Elezioni nell’Edomex, ridiamo per non piangere

In Messico due settimane fa ci sono state le elezioni “provinciali”, diciamo che alcuni stati della Repubblica dovevano votare le giunte e il governatore del proprio territorio. Cercate sempre di ricordare che il sistema politico messicano e quello italiano sono differenti e gli Stati messicani hanno più potere legislativo delle regioni italiane. 

Fra gli Stati che avevano le elezioni c’era anche l’Edomex, lo Stato del Messico. Questo Stato circonda quasi completamente la capitale ed è cruciale per tutta la repubblica. Non solo per la sua centralità o il numero di abitanti, ma anche perché è una cartina tornasole dell’opinione politica nazionale. Come dire, chi vince nell’Edomex, vince nella Repubblica. 


Ora, per capirci un attimo devo dare un minimo di spiegazione dei partiti politici. 

Il Pri (Partito rivoluzionario istituzionale) è stato per decenni il partito di governo, come se fosse una Democrazia Cristiana messicana. Nonostante il nome ossimorico (a chi cazzo è venuto in mente di usare il nome rivoluzione e istituzione nello stesso titolo) è un partito di destra. Quasi completamente marcio, è funestato dalla corruzione e dal nepotismo. Secondo partito è il Pan (partito di azione nazionale), anche questo di destra. Ha avuto il merito storico di rompere il monopolio della Dc…perdon, del Pri. Nel 2000 ha messo alla presidenza il panista Fox e nel 2006 il panista Calderon. Nell’elitismo messicano, ho visto che il pan viene considerato un partito di persone ricche, perciò molte volte viene votato da chi è (o spera di potersi considerare) di una classe sociale alta. Il Prd (partito della rivoluzione democratica) è di sinistra e ha conquistato differenti stati della repubblica, e soprattutto è il partito vincente nella capitale. La sua vera forza, però, era Amlo, Andres Manuel Lopez Obrador. Questo politico è stato governatore della capitale e nel 2006 era candidato presidenziale. Ha sfiorato la vittoria, e ha fatto una cazzata mastodontica: dopo aver dichiarato che c’erano stati brogli, è andato in piazza e ha fatto il giuramento come presidente. Come potete immaginarvi, c’era il rischio reale di una guerra civile. Dopo vari mesi di proteste, è tornata la tranquillità. Nel 2014 per conflitti interni al partito è uscito ed ha fondato Morena (Movimento di Rigenerazione Nazionale) attualmente il quarto partito papabile alla presidenza. Ripetendo, i partiti importanti sono Pri, Pan, Prd e Morena. Poi esistono le briciole, partitini senza speranza che solo servono per fare coalizione. Il più ipocrita e spregevole è il Partito Verde. 

Ok, riprendiamo. L’Edomex è la roccaforte del Pri, ha sempre votato per questo partito. Nell’Edomex si è presto visto che c’erano solo due possibili vincitori, il Pri e Morena. Il Pri ha postulato il cugino dell’attuale presidente (cof cof, nepotismo) e Morena ha postulato una politica di nome Delfina. 


Appena cominciata la campagna elettorale sono partite le corruzioni di massa del Pri. Alla gente vengono regalate borse della spesa, cisterne da mettere sul tetto, elettrodomestici o direttamente una banconota da 500 pesos, tutte con la fascetta del Pri e il viso deretanico del cugino presidenziale, chiamato Del Mazo. I gadget si sprecano.


 I giorni delle elezioni, si sono manifestate enormi e vistosissime irregolarità. Alcuni seggi non sono stati aperti, dove la zona era quasi completamente devota al partito Morena. Teste di maiale sono state scaricate davanti a tre sedi del partito Morena, per minacciare. 

Ci sono stati acarreados come sempre, cioè persone pagate (a volte solo con un panino e una bibita scadente) per venire trasportate a votare o a fingere di manifestare a favore del Pri. Al momento del conteggio, scene ridicole, con scrutatori che mentre contavano passavano da 500 a 800 direttamente. Per fortuna ci sono prove audio e video. Terminato il conteggio, risulta vincitore il Pri con Del Mazo. Morena denuncia un broglio elettorale e pochi giorni dopo a questo partito si aggiungono tutti gli altri. L’Istituto federale per le elezioni, organismo nato proprio per evitare i brogli…conferma i risultati. Due giorni dopo, con una faccia di merda degna di un film parodico, il governo dello Stato approva degli aumenti di tutti i trasporti pubblici. Come dire, grazie per aver votato per noi, eccovi la supposta. Per concludere in bellezza, a pochi giorni dalle elezioni si è svolta una manifestazione degli acarreados, che si lamentavano di non essere stati pagati con i 900 pesos promessi dal Pri! Messico, davvero un paese surreale o distopico. Vedendo il clima che si è presentato nell’Edomex, credo che alle elezioni presidenziali dell’anno prossimo la situazione diventerà pericolosa. 

Annunci

Informazioni su merkaura

Sono un ragazzo dell’85 della campagna vicentina che la vita ha catapultato in una metropoli antropofaga. Ho una laurea in Storia e una laurea Magistrale in Scienze delle Religioni. Mi guadagno da vivere a Città del Messico dando lezioni di italiano, francese e spagnolo a messicani e stranieri che abitano in Messico, per scuole, imprese o privati. Vivo in una casa in collina, tranquilla e circondata da un bosco miracolosamente salvatosi dall’espansione cittadina. Sono sposato con una messicana e abbiamo due cani a cui parlo in dialetto. Amo mangiare, bere, viaggiare, leggere, scrivere, infatti da quasi 3 anni amministro un blog in cui scrivo ogni settimana descrivendo questo paese, https://messicando.wordpress.com/. Odio le attività adrenaliniche, guidare e non mi interessa lo sport in generale. Unica eccezione delle lunghissime camminate, di 5 o 6 ore in ambiente urbano o in campagna. Sono una persona timida ma quando do lezioni indosso una maschera spigliata e molto più divertente. Se avete bisogno di informazioni su questo paese o volete spettegolare un po’, scrivetemi pure!
Questa voce è stata pubblicata in Civiltà e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...