Due pacchetti-turista comodi a confronto: Xcaret e Grazzano Visconti

Ad attirare i turisti ci sono di solito delle bellezze naturali, architettoniche, storiche o culturali. O il semplice shopping! Ma vista qual è la formula vincente, perché non farne una bella miscela? E chi se ne frega che sia artificiale?? Tanto in Messico quanto in Italia potremmo vederne due esempi, che rispettivamente si chiamano Xcaret e Grazzano Visconti. 

Xcaret si trova lungo la costa Maya, a poca distanza da Playa del Carmen. È un parco a tema, e il tema è…il Messico. Potrebbe sembrare stupido o insulso fare una cosa del genere, cioè mettere in uno spazio recintato una formula che è presente in tutto il paese, invece funziona. A Xcaret si possono vedere esemplari della fauna locale, un cimitero messicano ironico, fare un giro per la giungla (questo sembra sia l’elemento reale e che era preesistente al parco), visitare le spiagge con l’acqua cristallina, assistere a spettacoli di Charros e aztechi che fanno “balli locali” e poter vedere lo spettacolo finale che celebra la storia del Messico concorde alla vulgata nazionale, concentrata nei momenti focali della Conquista, la Virgen de Guadalupe, l’indipendenza e la Rivoluzione. 


Tutto il pacchetto si può assorbire in un giorno. E così puoi dire che conosci il Messico. A questo dovete aggiungere un sacco di ristoranti con “cucina locale” e negozi per comprare le cose più classiche, sombreri, tequila, stampe di Pancho Villa e quant’altro. Alla fine ti passi una bella giornata e quasi non ti rendi conto che ti hanno venduto un’illusione, un miraggio.

Grazzano Visconti ha una formula simile, è un paesino emiliano con una struttura medievale perfettamente conservata. Infatti è tutto finto. C’è un piccolo castelletto, di fine ‘300, e gli eredi del castello e del parco che lo circonda hanno deciso a inizio del ‘900 di costruire un villaggio rinascimentale. Ecco risolto il “mistero” della conservazione così bella. Tutto il villaggio è pieno di negozietti, a tema medievale, pseudo-mistico e naturalistico. Il villaggio ha scelto di prendere come mascotte il gufo, perciò c’è una quantità ammirevole di gadget, iniziative e icone a tema gufesco. Alcuni giorni dell’anno, il villaggio fa il pienone, altri giorni invece lo puoi visitare in tutta calma, meta soprattutto delle scolaresche da tutto il centro-nord Italia. 

Perché costruire un borgo rinascimentale in Italia, dove quasi tutti i borghi hanno un nucleo medievale? Perché sì. Non è uguale visitare un villaggio con un rudere autentico ma fatiscente o un bellissimo villaggio ma completamente falso. Come per Xcaret, si tratta di un miraggio, ma il turismo stesso è un’illusione. Gente che viene 4 volte in un paese e dice che “lo conosce”. Sempre prendo in giro i turisti che vengono in Italia e si fanno il “curriculum basico”: Venezia, Firenze, Pisa e Roma. In una settimana. Poi dicono che conoscono l’Italia e hanno ricordi a sufficienza per parlarne una vita. È un’illusione, e allora perché non spingerla in po’ più oltre? Xcaret ha le spiagge, i cenotes e la fauna locale, con l’aggiunta artificiale della storia. Grazzano Visconti ha la zona giusta, effettivamente era sotto l’influenza dei Visconti, ed ha un elemento vero che è il castello e una piccola cappella della famiglia. Quello che ha di falso è il villaggetto. I turisti ricevono esperienza e i locali i soldi. Tutti vincono! 

Ah, sono in vacanza, per questo mi sono permesso di scrivere questo articolo fuori tempo e con tema ibrido. Tornerò il 2 giugno e a partire da quel momento riprenderanno gli articoli con il solito ritmo!

Annunci

Informazioni su merkaura

Sono un ragazzo dell’85 della campagna vicentina che la vita ha catapultato in una metropoli antropofaga. Ho una laurea in Storia e una laurea Magistrale in Scienze delle Religioni. Mi guadagno da vivere a Città del Messico dando lezioni di italiano, francese e spagnolo a messicani e stranieri che abitano in Messico, per scuole, imprese o privati. Vivo in una casa in collina, tranquilla e circondata da un bosco miracolosamente salvatosi dall’espansione cittadina. Sono sposato con una messicana e abbiamo due cani a cui parlo in dialetto. Amo mangiare, bere, viaggiare, leggere, scrivere, infatti da quasi 3 anni amministro un blog in cui scrivo ogni settimana descrivendo questo paese, https://messicando.wordpress.com/. Odio le attività adrenaliniche, guidare e non mi interessa lo sport in generale. Unica eccezione delle lunghissime camminate, di 5 o 6 ore in ambiente urbano o in campagna. Sono una persona timida ma quando do lezioni indosso una maschera spigliata e molto più divertente. Se avete bisogno di informazioni su questo paese o volete spettegolare un po’, scrivetemi pure!
Questa voce è stata pubblicata in Luoghi unici e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Due pacchetti-turista comodi a confronto: Xcaret e Grazzano Visconti

  1. consuelomurgia ha detto:

    Ah, Xcaret, ci tornerei molto volentieri! L’anno scorso in un giorno solo non sono riuscita a vedere tutto. È un posto bellissimo per fare snorkeling e lo spettacolo serale è semplicemente grandioso! Anche lo scenario in stile giungla e palapas non è male. Unico neo: il costo esorbitante! Ingresso per un giorno 99 dollari statunitensi + altri 27 per il buffet! Una cifra che convertita in pesos messicani è ancora più impressionante.

    Mi piace

  2. R. Mena ha detto:

    Dovresti scrivere su Parco Saraceno, sembra molto interessante.

    Liked by 1 persona

  3. giuliacalli ha detto:

    Che coincidenza, proprio ieri a Genova ho visto i manifesti della festa del gudo di Grazzano Visconti. Non ne avevo mai sentito parlare…e ora che mi hai svelato l’arcano, non è che mi sia venuta molta voglia di andarci 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...