Huazontle e amaranto, simili ma differenti

Altro articolo alimentare! Questa volta voglio parlare del huauzontle e l’amaranto. A darmi il La (para los mexicanos que leen: sinignifica que me dio la inspiración) è stata un’immagine che è circolata in internet qualche settimana fa, questa:
In questa stessa immagine vedete i protagonisti dell’articolo, indicati come la forma fresca e secca della stessa pianta. Be’, è falso.
L’huazontle o huauzontle è una pianta che cresce spontanea in Messico e che fornisce dei micro-semi. Nell’economia azteca era importante al punto che vari popoli pagavano il proprio tributo in huazontle all’imperatore (almeno questo mi dice internet, se qualcuno ha informazioni più precise sono felicissimo di aggiornare il dato). L’utilizzo moderno è decisamente più scarso, dato che l’unico modo veramente importante per prepararli è quello capeado, cioè impanato con uova e formaggio. Abbastanza buono ma non eccezionale (sono solo i miei gusti!). Mi confermano che si può anche mangiarli con il mole (grazie Cagliari_girl!)

Passando all’amaranto, nel Messico moderno ha decisamente più fortuna. Deriva da una pianta parente del huauzontle ma non è la stessa. Mi precisa Elena,antropologa del mesoamerica: La parola nahuatl dell’amaranto è Huauhtli, huazontle è la versione ispanizzata di huauhtzontli, che vuol dire semplicemente “piccolo amaranto” ed era una varietà specifica. 
Anche questa pianta era fondamentale per l’economia dell’America centrale e del Messico, prima dell’invasione europea. I semini secchi vengono oggi utilizzati in vari piatti: sulla frutta, su alcuni tipi di carne o semplicemente da soli. La forma più conosciuta sono le alegrias, barre di amaranto agglutinato con differenti ingredienti. 

La versione base è con miele, e può avere anche arachidi e uva passa. Altre sono con cioccolato. Le alegrias sono uno dei cibi più diffusi fra i venditori ambulanti. Salgono su metro e bus con dei borsoni di alegrias, vendendone due per dieci pesos, o dieci pesos l’una se sono enormi. Perché sono così diffuse? Perché essendo secche, sono leggere e scadono molto tardi. In ogni caso, non c’è mai la data di scadenza quindi non saprai mai se stai comprando qualcosa che ha già vari mesi di vita. Altre volte, l’amaranto si usa per modellare dei teschi, calaveras, per il giorno dei morti.


L’altissimo valore nutritivo dell’amaranto lo ha portato…alla conquista dello spazio. La Nasa lo ha infatti scelto come alimento per i propri astronauti.

Piccola curiosità cruenta: secondo alcune fonti, le alegrias di epoca precolombiana erano fatte usando come agglutinante il sangue umano dei sacrificati. I conquistadores distrussero le coltivazioni di amaranto e ne proibirono l’utilizzo, avendone visto l’importanza nella religione azteca. 

Precisa Elena: l’idea che in epoca preispanica si mescolasse l’amaranto con il sangue dei sacrificati è una informazione che si incontra solo ed esclusivamente nelle fonti di origine spagnola. La ricetta azteca originale prevedeva l’uso di semi di amaranto, di chicchi di mais tostati e di miele nero dell’agave. Come capita spesso i Conquistadores hanno interpretato quello che vedevano e lo stesso dato é stato ripreso da generazioni di cronisti…
Per fortuna con il passare del tempo questa pianta ha ripreso il posto che si merita in questo paese.

Annunci

Informazioni su merkaura

Sono un ragazzo dell’85 della campagna vicentina che la vita ha catapultato in una metropoli antropofaga. Ho una laurea in Storia e una laurea Magistrale in Scienze delle Religioni. Mi guadagno da vivere a Città del Messico dando lezioni di italiano, francese e spagnolo a messicani e stranieri che abitano in Messico, per scuole, imprese o privati. Vivo in una casa in collina, tranquilla e circondata da un bosco miracolosamente salvatosi dall’espansione cittadina. Sono sposato con una messicana e abbiamo due cani a cui parlo in dialetto. Amo mangiare, bere, viaggiare, leggere, scrivere, infatti da quasi 3 anni amministro un blog in cui scrivo ogni settimana descrivendo questo paese, https://messicando.wordpress.com/. Odio le attività adrenaliniche, guidare e non mi interessa lo sport in generale. Unica eccezione delle lunghissime camminate, di 5 o 6 ore in ambiente urbano o in campagna. Sono una persona timida ma quando do lezioni indosso una maschera spigliata e molto più divertente. Se avete bisogno di informazioni su questo paese o volete spettegolare un po’, scrivetemi pure!
Questa voce è stata pubblicata in Cucina e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Huazontle e amaranto, simili ma differenti

  1. Elena ha detto:

    Ciao Denis, tema molto interessante! Allora, qualche piccola precisazione:
    -La parola nahuatl dell’amaranto è Huauhtli, huazontle è la versione ispanizzata di huauhtzontli, che vuol dire semplicemente “piccolo amaranto” ed era una varietà specifica.
    -L’idea che in epoca preispanica si mescolasse l’amaranto con il sangue dei sacrificati è una informazione che si incontra solo ed esclusivamente nelle fonti di origine spagnola. La ricetta azteca originale prevedeva l’uso di semi di amaranto, di chicchi di mais tostati e di miele nero dell’agave. Come capita spesso i Conquistadores hanno interpretato quello che vedevano e lo stesso dato é stato ripreso da generazioni di cronisti…

    Ciao ciao!

    Mi piace

  2. Pingback: Dia de muertos (2) La ofrenda | Estoy Messicando!

  3. Cagliari Girl ha detto:

    Querido Denis, mi Madre se dio la ofendida de su vida por la receta que subiste del huauhtzontli, dijo “como que con salsa roja, ni que fuera Chile relleno” jejeje
    Nosotros lo comemos con Mole, somos originarios del sur de la ciudad de México, mis abuelos llegaron al DF de Zamora, Michoacán y de Apizaco, Tlaxcala.
    Asi es que ya tienes una receta más que compartir. Pruébalos con Mole (igual capeados y rellenos de queso) estoy segura te van a encantar.
    Un abrazo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...