Il grasso grosso matrimonio messicano

Il matrimonio messicano ha alcune differenze curiose, che voglio spiegare o delucidare in questo articolo.

Cominciamo con il nome. A parte matrimonio, questo rito si chiama boda o casamiento. Mi è sempre piaciuto il verbo casarse. Mi è sempre venuto da interpretarlo come “farsi casa”, crearsi un nido. La sposa si chiama novia, e lo sposo Franco. Scherzo, si chiama novio. Queste espressioni però indicano anche i fidanzati prima di ricevere l’anello matrimoniale. L’anello di fidanzamento si dice “de compromiso”. Altro doppio senso per chi parla italiano. Sembra quasi che uno si sposi per un compromesso, perché non ha alternative. Quando uno va a cercare l’anello di fidanzamento, spesso gli offrono già il pacchetto completo. Sì perché se sei sicuro, la gioielleria può procurarti anello di fidanzamento, anelli nuziali…più altre cose tipiche messicane,  come las arras e il lazo. Ma andiamo passo passo.
Durante il periodo di fidanzamento, come in tutto il mondo, si organizza la boda. Una particolarità messicana è che il prezzo può essere decisamente abbattuto cercando padrini per quasi ogni cosa. Padrino per la sala da affittare, padrino per le spese della chiesa, padrino per il cibo, padrini per gli alcolici (las bebidas, mexicanos! No los alcohólicos 😀 ). Se uno è fortunato e ha tanti amici o se il suo matrimonio somiglia ad una festa di paese, il prezzo si ridurrà moltissimo per la coppia novella.
Fra le spese della chiesa, ci sono alcune cose molto originali. In generale il padrino deve pagare, comprare o confezionare i cuscini su cui gli sposi mettono l’anello.
lazo_de_b_odas5
Altre spese sono il lazo, cioè il laccio (immagine da internet), una sorta di corda che si mette sui due fidanzati per confermare il legame matrimoniale.
A-25-ORODurante la cerimonia, ci sarà pure il passaggio delle arras (immagine da internet): in uno scrigno, ci saranno alcune monetine in oro, che l’uomo deve dare alla donna. Queste sono il simbolo del mantenimento, i soldi che l’uomo procurerà alla famiglia. La donna accetta e promette che amministrerà bene la somma.
Quando la cerimonia religiosa termina, si va alla sala o al ristorante che si è scelto.
Al termina della mangiata, che non è tanto luculliana come quella a cui noi italiani siamo abituati, cominciano le danze. O l’agonia, nel caso mio. Se infatti non sapete ballare, vi dà vergogna o assolutamente non vi piace…bè, non sarà un grande momento per voi. In Messico, chi non sa ballare equivale ad un lebbroso (articolo specifico, qui).
Si arriva quindi ad un momento della festa preciso e mondialmente diffuso: il lancio del mazzo nuziale. Solo che in Messico, dopo la sposa, anche l’uomo deve lanciare ad un gruppo di uomini! E qui ho visto due possibilità: o anche l’uomo lancia un mazzo di fiori, o lancia la propria cravatta. Decisamente più mascolina come simbolo.
Segue a questo, un gioco che si chiama la vibora, cioè la vipera.
20160207_003628
Gli sposi si mettono in cima a due sedie, tenendosi per mano nella parte alta, o l’uomo prende il velo della sposa. Così, creano un tipo di “arco”. Le persone, prima tutti gli uomini o prima tutte le donne, formano un trenino, mettendo le mani sulle spalle di altre persone. Così, questo trenino, o “vibora” deve passare attorno e sotto l’arco matrimoniale. Il gioco sta nel cercare di spingere giù lo sposo o la sposa. Sembrerebbe molto sadico. Lo è.
A difendere lo sposo e/o la sposa, ci sono i loro amici, in genere due o tre che hanno il compito di non farlo cadere. I più bastardi, per difendere lo sposo, sono disposti a fare inciampare (hacer tropezar) le ragazze quando passano.
20160207_004606
Al termine di questa ordalia, gli amici possono proseguire con il lancio dello sposo.
Tutti lo circondano e cominciano a lanciarlo in aria. Con questo si può dire che si conclude il matrimonio.
Dopo questo, possono arrivare i sempre apprezzati Mariachis!
20160207_020216
Seguono altre ore di agonia (ballo) che terminano con le stesse canzoni, quasi sempre! Y yo que te deseo a moriiiir, que importa si es la última veeeez…
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Civiltà, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il grasso grosso matrimonio messicano

  1. Marta Vitali ha detto:

    Ricco di tradizioni!

    Liked by 1 persona

  2. Maria Teresa ha detto:

    Mi piace leggere i tuoi articoli mentre sono in metro e vado al lavoro. La giornata inizia simpaticamente.Sarò’ a Città’ del Messico il 25 febbraio. Prima volta in Messico

    Mi piace

  3. Maria Teresa ha detto:

    Mi piace leggere i tuoi articoli mentre sono in metro per andare al lavoro. La giornata inizia simpaticamente. Sarò’ a Città’ del Messico il 25 febbraio. Prima volta in Messico..

    Mi piace

  4. Andrea ha detto:

    Tutto ottimo, a parte la quantità di cibo ahahaha 😀

    Mi piace

  5. Jacopo ha detto:

    Interessante come sempre! e visto che per lavoro sono abbastanza ferrato sul tema preciso un paio di cose 😉
    in genere dopo il lancio del mazzolin di fiori, la novia è fatta sedere e la inizia il rito di “seduzione” in cui lo sposo toglie dalla gamba della sua consorte la liga, che poi verrà lanciata agli allupati amici ed invitati al matrimonio, io di mazzi maschili e cravatte non ne avevo mai visti, magari é un rito chilango ;P
    l’altra é che quella del lancoo dello sposo è una parte del rito “funebre” dello stesso, che viene portato a spalla, e senza scarpe, dagli amici per tutto il salone, possibilmente con marcia funebre di sottofondo, e poi fatto volare.
    altro rito in uso in provincia è quello di spillare (letteralmente) delle banconote addosso allo sposo, a mo di appoggio economico.

    Liked by 1 persona

  6. Pingback: Las arras del emperador | Estoy Messicando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...