Il museo Soumaya (articolo fotografico)

20160117_122625

Oggi, dopo lunga attesa, ho potuto finalmente visitare il museo Soumaya! Questo luogo, anche se di recente apertura, è divenuto molto presto un MUST di Città del Messico. Nato nel 2011, per opera e a spese di Carlos Slim, è un museo eclettico e completamente gratuito. La sua struttura esterna, avveniristica, viene mostrata spesso in film e video girati nella capitale.

Questo articolo sarà diverso dal solito, più fotografico, per invogliare chi abita in Messico a visitarlo, o per dare un’idea a chi è nella lontana Italia (o altrove!). Ne approfitto per provare l’altisssssima tecnologia di WordPress. Se volete vedere più nel dettaglio una foto, fateci clic!

All’interno del museo ci sono sei piani di sorprese.

Il primo piano ospita una collezione di monete e banconote della storia messicana, dalla Conquista fin dopo il Segundo Imperio, e una serie di oggetti di vita quotidiana in oro e argento e statue dell’epoca coloniale.

Il secondo piano, una splendida collezione di opere d’arte in avorio intagliato, proveniente da Cina e India.

Il terzo piano, opere di artisti vari, europei o della Nuova Spagna

Il quarto piano, artisti dall’Impressionismo all’Avanguardia.

 

Il quinto, un’esposizione temporale su Venezia, con una raccolta di dipinti di autori vari, tra cui Tintoretto.

Il sesto, l’ultimo piano, una collezione di opere di Rodin e Salvador Dalì, più altri fortunati.

20160117_161650

Fantastico, non dovete perderlo se passate per Città del Messico.

Annunci

Informazioni su merkaura

Sono un ragazzo dell’85 della campagna vicentina che la vita ha catapultato in una metropoli antropofaga. Ho una laurea in Storia e una laurea Magistrale in Scienze delle Religioni. Mi guadagno da vivere a Città del Messico dando lezioni di italiano, francese e spagnolo a messicani e stranieri che abitano in Messico, per scuole, imprese o privati. Vivo in una casa in collina, tranquilla e circondata da un bosco miracolosamente salvatosi dall’espansione cittadina. Sono sposato con una messicana e abbiamo due cani a cui parlo in dialetto. Amo mangiare, bere, viaggiare, leggere, scrivere, infatti da quasi 3 anni amministro un blog in cui scrivo ogni settimana descrivendo questo paese, https://messicando.wordpress.com/. Odio le attività adrenaliniche, guidare e non mi interessa lo sport in generale. Unica eccezione delle lunghissime camminate, di 5 o 6 ore in ambiente urbano o in campagna. Sono una persona timida ma quando do lezioni indosso una maschera spigliata e molto più divertente. Se avete bisogno di informazioni su questo paese o volete spettegolare un po’, scrivetemi pure!
Questa voce è stata pubblicata in Luoghi unici e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Il museo Soumaya (articolo fotografico)

  1. andriolloamedeo ha detto:

    Bell’articolo

    Mi piace

  2. claintheclouds ha detto:

    Chi è Carlos Slim?

    Mi piace

  3. jrnogalblue ha detto:

    Il museo è chiamato giocosamente “El Boing” grazie alla sua forma che somiglia una bevenda locale impacchettata in tetrabrick.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...