Pedir posada

  
Con dicembre, arriva una tradizione simpatica, di origine religiosa ma che ormai si può incontrare anche in versione completamente “secolare”, la posada. Con il 16 dicembre cominciano queste feste che si possono organizzare ogni sera fino a Natale. Se uno ha un gruppo di amici che amano queste feste tradizionali o se è parte di una famiglia tradizionalista, ogni persona organizzerà in casa propria una posada, quindi ci sarà una serie di 9 posadas, una per giorno.
Una posada è un ostello, un posto dove poter dormire. La festa deriva dalla riproposizione del pedir posada, “chiedere alloggio”, della Santa famiglia, Giuseppe e Maria. Dopo aver cercato di trovare alloggio in vari ostelli, e dopo numerosi rifiuti, sono costretti a rifugiarsi in una grotta, o in una stalla, dove nascerà il bambino Gesù. Bè, nel rito della posada messicana, il finale è differente. La coppia viene infatti accettata in casa, dopo che Maria rivela, modestamente, di essere la Regina del Cielo. Come dire, ancora una volta, passano solo i raccomandati.
Come si svolge una posada? Il gruppo di amici si divide in due: alcuni restano in casa, altri escono. A tutti viene data una candelina accesa. Per quel che so, si dovrebbe fare un giro della casa o del quartiere mentre si recitano alcune preghiere, ma a casa mia abbiamo solo una corte quindi non c’è tanta possibilità di girarci attorno…dicevo: i due gruppi di persone cominciano un dialogo, recitando alcuni versi cantandoli e rispondendosi. Fra le persone esterne, alcune tengono una cosa, un vassoio, dove si tengono le statue di Maria e Jose, los peregrinos. Vi riporto il testo che devono recitare i due gruppi:
AFUERA

1. En el nombre del cielo,

os pido posada,

pues no puede andar

mi esposa amada.
ADENTRO

1. Aquí no es mesón

sigan adelante

yo no puedo abrir

no sea algún tunante.
AFUERA 

2. Venimos rendidos

desde Nazaret;

yo soy carpintero

de nombre José.
ADENTRO

2. No me importa el nombre

déjenme dormir

pues ya les he dicho

que no voy a abrir.
AFUERA

3. Posada te pide,

amado casero,

por solo una noche,

la Reina del Cielo.
ADENTRO

3. Pues si es una reina

quien lo solicita

¿cómo es que de noche

anda tan solita?
AFUERA

4. Mi esposa es María,

es Reina del Cielo

y Madre va a ser

del Divino Verbo.
ADENTRO

4. ¿Eres tú, José?

¿ Tu esposa es María?

Entren peregrinos,

no los conocía.
AFUERA

5. Dios pague Señores,

su gran caridad

y los colme el cielo

de felicidad.
ADENTRO

5. Dichosa la casa

que alberga este día

a la Virgen Pura

la hermosa María.
Finito questo, rispondono tutto insieme:

TODOS

Entren Santos peregrinos,peregrinos,

reciban este rincón.

Aunque es pobre la morada, la morada,

se las doy de corazón.

A quel punto si entra e comincia la festa vera e propria. Si mangia e si beve, in genere ogni invitato porta qualcosa, ma l’unico punto in comune, elemento indispensabile, è il ponche, una bibita di frutta calda, fatta con alcuni frutti tropicali e canna da zucchero. Buono, diventa anche migliore se ci aggiungi tequila. Ma lasciamo da parte i miei problemi di alcolismo.

Quando la festa termina, ad ogni invitato viene dato un cestino, che si chiama aguinaldo. In questo cestino vengono messi alcuni tipi di confetti colorati che chiamano colaciones. 

  
Altro elemento indispensabile, la piñata: all’origine del rito delle posadas, il significato religioso della festa continuava con la rottura della piñata che rappresentava la lotta contro il peccato. Per altre informazioni, potete leggere l’articolo che ho scritto qualche mese fa!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Religione e Miti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pedir posada

  1. Pingback: Natale in Messico! (Senza neve, pandoro,…) | Estoy Messicando!

  2. Pingback: Re Magi tamarri e micro-messia nella farcitura: L’Epifania e la Rosca de Reyes | Estoy Messicando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...